01 Agosto 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS > News Generiche

L’EREDITÀ DI DANTE: PARTE DA RAVENNA IL TOUR NAZIONALE DI AiCS

21-05-2021 16:01 - News Generiche
Sabato 22 maggio, conferenza pubblica con gli storici Sara Paci Piccolo e Federico Marangoni:
viaggio tra moda, arte e lettere del tempo

Parte da Ravenna, dimora della tomba di Dante, il tour itinerante dell’Associazione italiana Cultura Sport per ricordare il Sommo Poeta nel 700esimo anniversario dalla sua morte. Appuntamento sabato 22 maggio alle 16.30 nella Sala Paolo D’Attorre di Casa Melandri, per indagare l’eredità di Dante e le relazioni con la Romagna. Un tour tra sette città, in quattro regioni che hanno conosciuto Dante da vicino, per 6 conferenze e un laboratorio che andranno a indagare non solo i rapporti del Poeta con il territorio ma anche la vita ai tempi di Dante.

La figura di Dante da sette secoli giganteggia sulla Storia e la Commedia offre infiniti spunti di ispirazione non solo a letterati e artisti, registi e perfino creatori di videogiochi. Nel corso della conferenza “Sette secoli dopo: l’eredità di Dante” che si terrà sabato a Casa Melandri, gli storici Sara Paci Piccolo e Federico Marangoni condurranno i presenti in un viaggio tra moda, arte e lettere, passando da visioni paradisiache a ispirazioni infernali. La conferenza – organizzata sul territorio da AiCS Emilia Romagna e AiCS Ravenna, con il patrocinio del Comitato nazionale Dante2021, della Regione Emilia Romagna e del Comune di Ravenna – sarà arricchita da un’esposizione di testi e oggetti di cultura pop ispirati e dedicati a Dante e alla sua opera.

Dopo Ravenna, il tour passerà da Verona (19 giugno), Portico di Romagna, terra di origine di Beatrice (il 10 luglio), Chitignano e Poppi (nell’Aretino, il 31 luglio e 1° agosto prossimi), Gubbio (il 25 settembre), e Terra del Sole (ancora in Romagna, il 15 e 16 ottobre) dove saranno coinvolti anche i bambini nel laboratorio di costume storico “Rivestiamo Dante”. Nel corso delle conferenze, si indagherà il cibo ai tempi di Dante, i suoi rapporti con l’amore e Beatrice, le guerre del Basso Medioevo, e i costumi storici a partire dall’iconica veste rossa con la quale il Poeta è rappresentato.

Il progetto Dante 1321-2021, promosso dal settore Cultura della Direzione nazionale AiCS, non si ferma però qui: già disponibile on line e scaricabile tramite QrCode il fumetto “Dante. Quel naso che ha fatto storia” rivolto ai bambini delle scuole primarie.
In collaborazione, poi, con la Rete italiana di cultura popolare, prosegue anche la maratona di lettura della Divina commedia nei diversi dialetti e che sta coinvolgendo tutta la penisola. I testi verranno forniti dal Fondo Tullio De Mauro ai comitati provinciali di AiCS e alle scuole del territorio nazionale. Ogni 25 del mese, a partire dal DanteDì (25 marzo) e durante tutto il 2021, fino a novembre quando inizierà il Festival della Cultura Popolare a Torino, sarà trasmessa su Tradiradio.org una rubrica dedicata alle parlate che arriveranno al Fondo da ogni territorio italiano. Le registrazioni potranno essere effettuate da chiunque anche tramite il portale della Rete nella sezione “Dona la voce”
https://www.reteitalianaculturapopolare.org/dona-la-voce.html .


—————
L’intero progetto “Dante 1321-2021” è ideato e promosso da AiCS direzione nazionale – Settore cultura, in collaborazione con esperti di storia del costume e rievocazioni storiche. Gode del patrocinio del Comitato nazionale per la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, delle Regioni Emilia-Romagna, Toscana, Umbria e Veneto, e dei Comuni di Ravenna, Verona, Portico di Romagna, Chitignano, Poppi, Gubbio, Terra del Sole.













Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account